Anche il cioccolato diventa rosa e non grazie ai coloranti.

Nell’ era dei Millenial Pink che ha contaminato il mondo della moda, del design, della tecnologia e tanto altro, il colore rosa non poteva non invadere anche le nostre tavole. Certo è che, soprattutto nel mondo dolciario, non è mai mancato questo tocco di colore in tutte le sue varianti, ma è la scoperta di un colosso svizzero del cioccolato che ha rivoluzionato e suscitato stupore in tutto il mondo. Il cioccolato rosa, completamente naturale, senza aggiunta di coloranti è una vera e propria novità.

L’azienda Svizzera Barry Callebaut, uno dei maggiori produttori di cacao al mondo, ha presentato agli inizi di settembre a Shanghai il “ Cioccolato Ruby” che prende il nome proprio dalla fava di cacao da cui proviene. Il Ruby Cocoa bean, il seme studiato all’università di Brema in Germania, scoperto circa 13 anni fa è coltivato nel Nord dell’America Meridionale, in Ecuador, Brasile e Costa d’Avorio.

Arrivato dopo circa 80 anni dal cioccolato bianco grazie alla Nestle’, il cioccolato Ruby ha una struttura leggere e cremosa, non è molto dolce ed ha una leggera nota acidula e un delicato aroma di frutti rossi e bacche. Sarà in commercio nei prossimi mesi e sicuramente sarà l’alimento più fotografato su tutti i social. Food blogger e fashion blogger impazziranno!!!

di Veria Delle Cave