“ 140 Kmh “… Cortellino!

Da bambino trasformava i giocattoli in strumenti musicali, lasciandosi affascinare dolcemente dalla musica… Cortellino!

Come ha inizio il tuo percorso artistico?

Da piccolo utilizzavo i miei giocattoli per suonare, presto mi sono appassionato agli strumenti, in particolare alla chitarra, ho seguito dei corsi, studiato, mi sono innamorato della musica.

Hai modo di vivere diverse esperienze, quale hai maggiormente a cuore?

Quando ho incontrato Mogol. Ho frequentato la sua scuola, mi ha permesso di crescere molto sia professionalmente che umanamente.

Dal 12 Ottobre è in radio “ 140 Kmh “ ( LaPOP ) il tuo nuovo singolo cover dello storico brano di Ivan Graziani.

Quando ho sentito questa canzone di Ivan Graziani ho avuto come un colpo di fulmine. Parla di Trieste, la mia città, del suo vento e dell’amore. E’ stata arrangiata da suo figlio, Filippo Graziani. Il 6 Ottobre è uscito già il video in occasione del compleanno di Ivan, abbiamo presentato il brano al “ Museo della Bora “ a Trieste.

Ci sono brani che rimangono per sempre…

Si, la musica è la forma di espressione che più ci colpisce, rimane dentro. Meravigliosa la sua magia.

C’è un momento che ricordi in maniera particolare?

Tra i tanti quello in cui ho ricevuto il premio come artista emergente dell’anno da parte di Mogol, una cosa che mi ha emozionato molto.

Cosa fai nel tempo libero?

Leggo, faccio sport, mi piace passeggiare, lo trascorro con la mia fidanzata, e continuo sempre a suonare.

Progetti futuri?

Ci sarà un disco in uscita l’anno prossimo, intanto vado avanti con i vari impegni, per tutte le novità ed aggiornamenti ci si può avvalere della mia pagina ufficiale presente su Facebook.

“ La musica è la forma di espressione che più ci colpisce…. Meravigliosa la sua magia. “

Che inevitabilmente fa sognare…

di Saporito Margherita